Disney e Netflix?

L’acquisizione di Time Warner (in attesa del via libera dell’antitrust) ha fatto sì che anche altri squali iniziassero a scegliere altri pesci da mangiare

Hollywood e i suoi pettegolezzi..

Ad Hollywood, lo abbiamo imparato dopo aver visto centinaia e centinaia di film, tutto fa chiacchiera. Molto spesso la realtà riesce a superare la fantasia. Quante bellissime storie si sono consumate nei dietro le quinte? Quante voci sono uscite su attori e attrici? E in questo i media sono veri e propri sceneggiatori e soggettisti.

“Sognatori di un mondo possibile unitevi!”

Non solo pettegolezzi però, fatti dimostrabili…

Il ragionamento è semplice: la Disney da qualche anno sta cominciando a comprare tutto ciò che respira. Spieghiamo meglio, non facciamo passare questo grande marchio come uno stupratore seriale. Con strategie che io definirei di riempimento, o compensazione, sta cercando sempre di più di accaparrarsi fette e fette di mercato. Di tutti i generi. Insomma, se andiamo a vedere gli acquisti storici:

  • Marvel Studios
  • LucasFilm
  • Pixar Animation Studios

Quanti di voi ancora guardano la tv?

Io non accendo più la tv, di mia spontanea volontà, da una vita. Passo il tempo tra una puntata e l’altra di Californication, The Walking Dead e vari film e tv series. La Disney inizia a mirare proprio a noi, nuova generazione d’utenti che non utilizzano più la tv via cavo. Prova ne sia l’emorragia di abbonamenti Sky e Premium. Prova ne sia l’avvio di piattaforme on demand dei network. Il modo di guardare la tv oramai è drasticamente cambiato. Già da tempo la Disney aveva finanziato varie iniziative di altri canali per il loro lancio digitalizzato vari canali e operatori televisivi.

Mickey Mouse, comunque, strizza l’occhio a Netflix

Sicuramente le voci di corridoio che vedrebbero il colosso della Florida interessato alla più grande piattaforma di streaming del mondo sono veritiere e qualcosa bolle in pentola. Purtroppo però, come tutte le cose future è opportuno aspettare per vedere come si evolverà la situazione.

Io intanto torno a sintonizzarmi su Netflix e a spararmi qualche bel film…

da quando l’ho scoperta, grazie alla mia amica Chiara, non posso più farne a meno! Naturalmente restiamo sintonizzati e cerchiamo di capire bene cosa stia combinando il buon vecchio Topolino! I competitors ne uscirebbero distrutti da una simile acquisizione.

CONDIVIDI
Articolo precedenteI migliori 10 film ambientati in un futuro distopico
Articolo successivoI 12 Film preferiti di Martin Scorsese
Studente al Dipartimento di Arti e Scienze dello Spettacolo di Roma La Sapienza, autore del romanzo Il Negozio dei Ricordi Picard. Si innamora della settima arte dopo aver visto "M il mostro di Dusserdolf". Segue attivamente il mondo del cinema e adora le commedie brillanti alla Little Miss Sunshine. Amore incontrollato per Woody Allen, di cui ne ammira genialità e riferimenti. Legge molto, in particolare romanzi russi e francesi. La sua citazione? Dio è morto, Marx è morto e neanche io mi sento tanto bene.