Rami Malek interpreterà Freddie Mercury nel prossimo film sui Queen

Finalmente sta prendendo concretamente vita il progetto cinematografico incentrato sulla vita del cantante pop Freddie Mercury. Dal web è arrivata la conferma che ad interpretare il famoso cantante sarà il trentacinquenne statunitense Rami Malek, vincitore di un Emmy per la sua partecipazione alla pluripremiata serie tv Mr. Robot.  Due giorni fa la pagina online di Repubblica.it ha annunciato che a dirigere il progetto sarà con molta probabilità Bryan Singer (regista della serie degli X-Men). Lo script della sceneggiatura verrà affidato ad Anthony McCarten (candidato all’oscar per La Teoria del Tutto); mentre Bryan May e Roger Taylor, membri storici della band dei Queen, saranno i produttori esecutivi. Insomma, ci sono tutti i pronostici per la creazione di un film che non avrà nulla da invidiare ai biopic precedenti, confermando quindi un possibile salto di qualità nella carriera di Rami Malek.

MR. ROBOT -- "v1ew-s0urce.flv" Episode 107 -- Pictured: Rami Malek as Elliot Alderson -- (Photo by: David Giesbrecht/USA Network)

Il progetto sulla vita del cantante, morto di AIDS ormai 25 anni fa, era in piedi già da tempo. Inizialmente il comico Sacha Baron Cohen era stato selezionato per interpretare la star britannica: ruolo che decise di abbandonare a causa di divergenze con i produttori.

Queen's Freddie Mercury in 1982

Questa volta però a dare la spinta decisiva è stata la 20th Century Fox e la New Regency, affiancate dal produttore storicamente legato al progetto Graham King e dalla sua GK Films. Le riprese dovrebbero iniziare nei primi mesi del 2017 prima che Singer si dedichi al successivo capitolo di X-Men.

CONDIVIDI
Articolo precedenteMatt Dillon sarà Jack lo Squartatore nel prossimo film di Lars Von Trier
Articolo successivo#CinemaAsiatico – Da Wong Kar-Wai a Tsukamoto
Nato a Genova, classe 1991, da sempre ha una forte passione per il cinema. Lanciatosi fin da bambino nell’esplorazione del mondo del grande schermo, da alcuni anni ormai ha cercato di approfondire questa sua grande passione e chissà, magari, farne la sua futura professione. Dopo essersi laureato in Scienze Politiche presso l’Università di Genova, ha deciso d’iscriversi alla laurea specialistica di Informazione ed Editoria, sempre nel capoluogo ligure. A breve si laureerà discutendo una tesi su Gianfranco Rosi