10 curiosità su: “Easy Rider”

Easy rider è un film del 1969 diretto e interpretato da Peter Fonda e Dennis Hopper. Pellicola emblematica del suo tempo che racchiude in sé tutti i valori della generazione di quel periodo, con due nomination agli Oscar e grazie all’importante interpretazione di Jack Nicholson entra di diritto nella Top 100 dei film Best of.

easy-rider-06

Analizziamo insieme 10 curiosità su Easy Rider:

1 –  “Peter Fonda ha indossato la giacca Capitan America e guidato il suo chopper una settimana in giro per Los Angeles prima dell’inizio delle riprese, così da conferire un aspetto “vissuto” alla giacca e per abituarsi a guidare la moto progettata appositamente per il film. La bandiera americana sul retro della giacca e sul serbatoio della moto hanno attirato più volte l’attenzione della polizia.”
In questo caso si può dire che il il personaggio di Capitan America sia stato realizzato in maniera realistica, dato che nel film viene visto come un individuo pericoloso, provocante e eversivo;

2 – “Dennis Hopper e Peter Fonda non hanno scritto una sceneggiatura completa per il film e l’hanno completata man mano che proseguivano con le riprese, questo ha lasciato molta libertà agli attori che hanno improvvisato gran parte dei dialoghi.”
Interessante vedere il film sotto quest’ottica, un’opera che si crea man mano. E anche perché l’improvvisazione senza dover seguire un copione precedentemente scritto rende i dialoghi molto più autentici e naturali;

3 – “Il chopper di Capitan America (Peter Fonda) era così “strambo” da guidare che a un certo punto Jack Nicholson (che era sul retro) strinse le ginocchia sui fianchi di Fonda per bilanciarsi rompendogli alcune costole.”
Interessante questo fatto, magari guardando il film non si riescono a cogliere alcune cose, certe cose possono sembrare molto naturali quando invece sono state fatte con grande difficoltà, e questo è il caso;

easy-rider-1969

4 – “Peter Fonda ha avuto l’idea per questo film dopo aver visto una foto che ritraeva lui e Bruce Dern sulle loro motociclette nel film “I selvaggi” (The Wild Angels) 1966. Ha coinvolto Dennis Hopper che stava progettando di uscire dal mondo dello spettacolo per diventare un insegnante, che ha accettato quando Peter gli ha promesso che avrebbe potuto dirigere il film.”
Interessante notare come sia nata l’idea del film, del resto Easy Rider è considerato l’esponente principale del filone della bikexploitation degli anni sessanta;

5 – “È stato uno dei primi film a fare ampio uso di brani musicali rilasciati in precedenza, piuttosto che una colonna sonora appositamente scritta.”
Al giorno d’oggi siamo abituati a vedere film che contengono musiche scritte in contesti e tempi magari molto lontani dal quello che stiamo guardando, ma per l’epoca questa era una cosa nuova. L’utilizzo di brani al tempo attuali e soprattutto di gruppi come Steppenwolf, The Band e The Jimi Hendrix Experience che erano artisti che richiamavano molto la filosofia e lo stile dei protagonisti del film rende il tutto molto più autentico;