10 curiosità su: “Kill Bill – Volume 1”

Nel lontano 10 ottobre 2003 esce al cinema “Kill Bill – Volume 1” brillante pellicola dell’altrettanto brillante regista Quentin Tarantino, che non necessita di presentazioni. Oggi ricordiamo la prima proiezione di questa quarta colonna del “Partenone” cinematografico tarantiniano, lodato dalla critica e dai fan e non tanto meno elogiato da noi della redazione.

image

Vediamo insieme 10 curiosità su “Kill Bill – Volume 1”:

1 – “Christopher Allen Nelson, che ha lavorato sugli effetti speciali, ha rivelato in un’intervista che oltre 1700 litri di sangue finto sono stati utilizzati nei due film di “Kill Bill”.”
Non si fatica a credere l’importante quantità di sangue finto usata dato che stiamo parlando di un film che è non poco splatter, resta comunque una quantità considerevole dato che in un adulto medio circolano circa dai 4,5 ai 5 litri di sangue;

 2 – “A Uma Thurman è stato offerto il ruolo di “La Sposa/Black Mamba”, come regalo di trentesimo compleanno da Quentin Tarantino.”
Senza dubbio un regalo non da poco, ma al di là di questo visto l’ottima interpretazione di Uma Thurman poteva essere solo lei a interpretare quella parte;

3 – “Quentin Tarantino possiede la “Pussy Wagon” e l’ha guidata come suo veicolo di tutti i giorni per promuovere l’uscita di “Kill Bill – Volume 2” (2004). Egli ha concesso in licenza l’uso di essa per i video musicali “I’m Really Hot” di Missy Elliott e “Telephone” di Lady Gaga e Beyoncé.”
Interessante dev’essere stato vedere Tarantino girare per le strade di Los Angeles a bordo della “Pussy Wagon”, un modo molto originale di farsi pubblicità;

c57480033618165c826d300805349fbf

4 – “La scena in cui “Black Mamba” divide una palla da baseball in due con la katana è stata fatta per davvero sul set. E a farlo è stata Zoe Bell, controfigura di Uma Thurman.”
Questo spiega il perché Zoe Bell sia stata scelta più volte da Tarantino per lavorare in un suo film, è evidentemente una delle controfigure più azzeccate per le sue scene di violenza;

5 – “Nei titoli di coda compare la scritta, “Basato sul personaggio di “La Sposa” creata da Q e U.”
Interessante questo riferimento alle prime idee iniziali di Quentin Tarantino e Uma Thurman sulla storia del film;